skip to Main Content
Altair Chimica Fa Un Altro Passo Avanti Verso L’indipendenza Energetica

Altair Chimica ha firmato accordi decennali di Corporate PPA con Axpo Italia, principale produttore di energia rinnovabile in Svizzera, e Sistema Rinnovabili, in qualità di produttore da fonte rinnovabile: un passo fondamentale verso la realizzazione degli obiettivi aziendali di sostenibilità economica ed ambientale.

L’accordo, uno dei primi in Italia, è uno strumento fondamentale per lo sviluppo di nuovi impianti energetici ed essenziale per poter raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione e di indipendenza energetica.

In sintesi, il “Corporate Power Purchase Agreement” è un accordo di medio-lungo termine che consente ad una società di acquistare energia elettrica da impianti di produzione di energia rinnovabile.

Lo scenario geopolitico internazionale sta spingendo verso un’ulteriore accelerazione dei progetti dedicati alle fonti rinnovabili in Italia, per favorire la transizione energetica e incrementarne l’autonomia nell’approvvigionamento di energia.

Nello specifico, l’energia verrà prodotta dall’impianto fotovoltaico in fase di realizzazione di Agro Solar I S.r.l., facente parte del gruppo di Sistema Rinnovabili, utility rinnovabile impegnata nello sviluppo di impianti fotovoltaici di grossa taglia e nell’acquisto e gestione di impianti già attivi.

Axpo Italia assicurerà ad Altair Chimica una fornitura di circa 43.800 MWh all’anno di energia pulita, a partire dal 1° luglio 2022 a un prezzo fisso garantito per l’intero periodo del Corporate PPA.

“La de-carbonizzazione è un’opportunità di innovazione e di business ma anche una scelta strategica con cui rafforzare il posizionamento sostenibile di un’impresa”, sostiene l’Ing. Roberto Vagheggi, Direttore Generale della Divisione Chimica Industriale di Esseco Group e Amministratore Delegato di Altair Chimica. “L’accordo con Axpo Italia e Sistema Rinnovabili ci permette di accedere a una fornitura di energia pulita e certificata, riducendo le emissioni dei nostri impianti e contribuendo, allo stesso tempo, alla crescita delle fonti rinnovabili in Italia, obiettivo che si riflette pienamente nel piano di sviluppo aziendale”.

“L’obbiettivo del Gruppo Esseco a cui apparteniamo, è quello di diventare energeticamente indipendenti da forniture esterne, attraverso continui investimenti volti all’autoproduzione energetica da fonti rinnovabili, senza emissioni di CO2.

L’accordo che oggi pubblicizziamo sarà seguito a stretto giro di posta, da ulteriori novità di ugual tenore e significato.

Dal 2023 il gruppo sarà indipendente per il 75% dei propri fabbisogni elettrici.

Raggiungeremo i target Europei di decarbonizzazione con 30 anni di anticipo.

E di questo siamo estremamente orgogliosi!

Leggi il comunicato stampa

Back To Top